Le Regole per avverare i nostri Sogni anche se vi sembrano irrealizzabili

Che si tratti di scrivere un romanzo, di voler diventare un astronauta o un attore, chi non ha un sogno nascosto nel cassetto?

Un sogno che a volte sembra assurdo nella vita che facciamo tutti i giorni, tanto che di solito si finisce per rinunciarvi e lasciarlo nel cassetto, appunto, o dedicarcisi solo quando la vita di tutti i giorni, per un motivo o per un altro viene sospesa e reinventata.
E se invece non fosse così? Se i sogni si potessero mettere tra una cosa e l’altra, incastrare la voglia di sognare tra portare fuori il cane o pensare ai figli o per chi è single fare altre cose del quotidiano, vi piacerebbe? Perché non è detto che ci riusciremo, forse non tutti i sogni sono destinati a realizzarsi, o forse sì. Non possiamo saperlo. Quel che sappiamo è che se non ci proviamo, rimangono dentro di noi delle vane idee appassite, e rimarrà il rammarico di non averci provato, e noi con loro. Ecco allora alcune “regole” per provare a realizzare i nostri sogni senza aspettare di romperci una gamba ed essere costretti a letto il tempo necessario per scrivere il romanzo della nostra vita.

Stabilire un orario fisso e rispettarlo.

I sogni non sempre hanno bisogno di una quantità di tempo spropositata, come pensiamo a volte. Non è indispensabile ritrovarsi senza nient’altro da fare nella vita. Può bastare poco per realizzare il sogno che poi potrebbe dar vita ad un qualcosa nel reale.
Quello di cui hanno davvero bisogno i sogni, in realtà, è la costanza. È il rigore. È non mollare mai, non trascurarli. Ecco perché bisogna scegliere il momento con cura e realismo, per essere sicuri di poterlo rispettare (quasi) sempre. Svegliarci un’ora prima al mattino tutti i giorni, restare svegli fino a tardi un paio di sere alla settimana (ma in giorni prefissati). Ciascuno saprà qual è l’orario migliore. Una volta che l’abbiamo scelto, però, dobbiamo rispettarlo come se si trattasse di timbrare il cartellino. Possiamo saltare qualche giorno ma poi dobbiamo tener fede al nostro appuntamento.
Non c’è niente che possa crescere senza cure costanti, neanche i sogni. Convincersi di avere il diritto di farlo ecco la parte davvero difficile. Non è arrivare fino in fondo. È iniziare. E se non ne fossimo capaci, in realtà? Non è meglio avere un sogno intatto nel cassetto che uno infranto alle spalle? I sogni però non si rompono mai, cambiano forma a seconda dei nostri desideri. Non esistono sogni infranti, esistono sogni che si trasformano, che si scoprono diversi, che si divertono a reinventarsi e a reinventarci, per migliorarci, migliorando insieme divertendosi imparare piano piano e trovare il coraggio di continuare a provare.
Per avere il coraggio di inseguirli a volte serve un pizzico di follia. La follia che ci mette al riparo dagli sguardi altrui e dal nostro. Che ci mette al riparo dalla vergogna.

Accettare l’idea che i sogni possono prendere strade impreviste

I sogni intransigenti come ce li immaginiamo a volte. Magari speravamo di scrivere un romanzo di cinquecento pagine sul senso della vita e ci ritroviamo davanti un romanzo per bambini di cinquanta. I sogni non devono necessariamente essere grandiosi e magniloquenti. Un romanzo per bambini può cambiarti la vita molto più di un tomo sul senso della vita. Non dovremmo avere paura di tradire i nostri sogni o di svenderli. Finché ci divertiamo, finché riusciamo a metterci un pizzico di magia, allora resteranno in vita, sotto qualunque forma.
Questo è il succo della vita, un pizzico di follia, un po trasgressivi non seguire alla lettere le regole, e fari diventare i nostri preziosi sogni realtà da vivere, immergetevi nei vostri sogni e date vita ad un gioco incredibile dove tutto è possibile.

 

I sogni ci assomigliano ma non ci rappresentano

Saremo anche quel che mangiamo, secondo qualcuno, ma non siamo quel che sogniamo, non solo. I nostri sogni ci assomigliano, parlano di noi, ma non sono noi. Tenerlo a mente ci aiuterà a ricordarci che se il nostro sogno non si dovesse realizzare non è detto che siamo dei falliti, forse dobbiamo solo riprovare ed insistere, forse dobbiamo cambiare qualcosa, forse siamo sulla strada giusta, importante è non mollare, mai..
Siamo portati a pensare nel profondo di noi custodiamo i nostri sogni sono i nostri tesori preziosi, in questa parte di mondo ci sentiamo al sicuro, ci sentiamo protetti, ed in parte è vero, ma dobbiamo sempre pensare che i nostri sogni non ce li porta via nessuno, abbiamo il tempo quindi per realizzarli, coraggio impegno costanza sono la chiave del successo, un pizzico di follia e un poi di trasgressione vi danno il via andare oltre l’immaginario.

 

Translate »