Le 3 Erbe Medicinali efficaci

Igname Selvatico

Classico tonico epatico, l’igname selvatico è una delle erbe medicinali in grado di riequilibrare gli ormoni e dare sollievo dalle nausee mattutine, quindi efficace anche per donne in allattamento o in stato interessante.

Secondo alcune credenze popolari, l’igname selvatico migliorerebbe la fertilità della donna: Tuttavia, l’American Cancer Society riporta che quest’erba di per sé non stimola la produzione di progesterone nell’organismo e, per tanto, non ha nessun effetto sulla fertilità.

Leonurus Cardiaca

La leonurus cardiaca agisce ed è efficace contro ansia e insonnia, dato il suo effetto tranquillante. -ha anche interessanti proprietà sedative, ed, è un buon antiaritmico, visto che calma le tachicardie e le palpitazioni.

È una delle erbe medicinali utilizzate anche come oxitocico, poiché favorisce l’evacuazione dell’utero stimolando le contrazioni miometriali. è molto utile per calmare l’alterato ritmo cardiano quando eccitato, se trae origine dal sistema nervoso, oltre a ciò è impiegato come coaudiuvante per l’ipertiroidismo.

La Salvia

La salvia è una delle erbe medicinali che migliorano la digestione, l’asma, le infezioni batteriche e fungine e la produzione di bile, oltre a calmare e stimolare il sistema nervoso, curare il raffreddore e la tosse, e sgonfiare ascessi dovute ad infezioni del cavo orale, ecc.

L’olio essenziale ottenuto dalla salvia migliora la concentrazione e può avere un ruolo importante nei trattamenti per la perdita della memoria associata alla malattia dell’Alzheimer.

Viene impiegata anche esternamente come rubefacente per calmare dolori causati da rigidità muscolare, reumatismi o problemi nevralgici. Inoltre, aiuta a diminuire la tensione nervosa, l’ansia, il mal di testa, lo stress e la fatica.

Non può essere utilizzata ed ingerita da donne in allattamento o in cinta, perchè puà portare ad attacchi epilettici.