I Sogni ricorrenti: comprenderli, svilupparli

I sogni ricorrenti fra le varie tipologie di sogni sono quelli che più incuriosiscono il sognatore e lo spingono a cercare una interpretazione.

Per comprendere cosa si intende per sogni ricorrenti dobbiamo fare riferimento al termine ricorrere.

I sogni ricorrenti, infatti, sono sono sogni che “ricorrono”, ovvero ritornano con una cadenza più o meno regolare e pertanto vengono ricordati come “uguali” l’uno all’altro: “Ho fatto lo stesso sogno! Ho fatto ancora quel sogno” dice il sognatore.

Che siano sogni veramente uguali l’uno all’altro è una cosa impossibile da determinare quando ci si deve affidare alla memoria onirica che per sua natura è labile, tuttavia è così che vengono percepiti: sogni che presentano la stessa struttura, gli stessi personaggi, lo stessa tema o tutti questi elementi contemporaneamente. E che provocano le stesse emozioni.

I sogni ricorrenti presentano, in forma mascherata, un nodo conflittuale interno, un problema (che può avere radici molto profonde e lontane) che a livello di coscienza viene ignorato, la ripetizione ha lo scopo di stimolare il ricordo, mettere in evidenza il tema del sogno e indurre un confronto con quello che, per l’inconscio individuale, è diventato un problema da affrontare e risolvere.

Significato dei sogni ricorrenti

La ripetitività va considerata il primo significato dei sogni ricorrenti ed il primo messaggio dell’inconscio: c’è qualcosa che il sognatore proprio non capisce, non vuole (o non può) vedere. Quindi meglio riproporlo con le stesse immagini, gli stessi personaggi, le stesse paure.

La serialità di questi sogni ha un fine pratico ed educativo. Secondo Artemidoro di Daldi questi sogni sono come una madre che, di fronte ad un figlio recalcitrante, disobbedente, bisognoso e un po’ ottuso, ripete, ammaestra, educa, enfatizza per farsi ascoltare, per fargli comprendere ciò che è importante e vitale.

La cosa importante e vitale che i sogni ricorrenti mettono in luce è l’esistenza di un problema che viene ignorato a livello cosciente: nella realtà del sognatore c’è qualcosa che non riesce a vedere, di cui non comprende la portata e l’influenza, possono essere situazioni da modificare, cambiamenti da affrontare, disagi legati all’età ed ai suoi cicli, complessi, blocchi o traumi che hanno avuto origine nel passato o nell’infanzia.

Così i sogni ricorrenti segnalano che qualcosa nella vita del sognatore è causa di dolore, di imbarazzo, che qualcosa deve esser rivista, analizzata, rielaborata, che si sta andando in una direzione sbagliata, puntano l’indice su un aspetto urgente, su di un bisogno, qualcosa indispensabile per il benessere e la crescita, qualcosa che deve essere cambiato o integrato.

Curiosità e paura sono i sentimenti più frequenti fra coloro che fanno sogni ricorrenti: curiosità verso questo duplicarsi delle immagini che porta a chiedere:“Cosa mi vogliono dire questi sogni?”

Lavorare con i sogni ricorrenti

Lavorare con i sogni ricorrenti analizzandone le immagini che ritornano, le emozioni che provocano ed i piccoli, grandi cambiamenti fra un sogno e l’altro, interrogando il sogno con umiltà, prendendo le decisioni che a volte il sogno stesso indica o che nel tempo possono emergere, può servire ad individuare il problema. A volte il sogno stesso nella sua evoluzione onirica propone delle soluzioni.

Lavorare con i sogni ricorrenti è una grande opportunità di crescita.

E’ una scoperta di sé che, supportata dal sostegno di un professionista esperto (psicologo, counselor, dreamworker) può portare alla guarigione di conflitti interiori o di traumi infantili. E può far sì che anche i sogni ricorrenti più sgradevoli scompaiano.

Annotare i propri sogni ricorrenti con la data e l’ora, è il primo passo per prendere responsabilità di questi percorso e del proprio materiale onirico, avere un referente a cui raccontare i propri sogni, sarà il passo successivo, un modo per condividere e farsi sostenere in questo processo che porterà un enorme sollievo.

fonte: https://www.guidasogni.it/2014/12/10/sogni-ricorrenti/

Translate »